Alimentazione Barf


Come sono fatti i gatti ...

I gatti sono veri carnivori e la loro alimentazione dovrebbe consistere per almeno il 93% in proteine nobili di origine animale.

L’intestino dei gatti è costituito in modo tale da non essere per niente adatto a digerire i cereali. E’ molto corto e non è in grado di scindere ed elaborare i carboidrati (cereali) in maniera adeguata.

Se un gatto si nutre esclusivamente di croccanti, per poter assumere liquidi a sufficienza deve bere almeno il triplo della quantità di croccantini ingeriti. Ma il gatto non lo fa, perché è un animale del deserto e quindi beve poco.

Come sono fatti i croccantini ...

I croccantini sono fatti per la maggior parte di cereali (fino all’ 80%)

In fase di preparazione ogni mangime secco viene riscaldato ad alte temperature e triturato fino a diventare irriconoscibile. Così facendo, però, si distruggono enzimi preziosi per la digestione, le proteine vengono snaturate e i batteri importanti e preziosi per la digestione non hanno alcuna possibilità di sopravvivere, diventando un “cibo secco sterile”

NECESSITA’

I Gatti sono animali del deserto e dunque per le loro caratteristiche evolutive non sono abituati a bere molto. Assumono i liquidi necessari principalmente attraverso l’ alimentazione.

I gatti sono veri carnivori e hanno bisogno di di una quantità minima di fibre. In natura i gatti le assumono con il pelo o la pelle delle loro prede.

Con l’alimentazione BARF non solo gli forniamo sufficienti proteine nobili, sostanze vitali e vitamine naturali, ma assecondiamo anche la tendenza al gioco e gli istinti propri dei gatti. Un gatto da appartamento può soddisfare il suo predatorio istinto al gioco anche mangiando carne intera, come ad esempio le ali di pollo.

E’ molto importante introdurre nell’alimentazione del gatto la taurina (un aminoacido essenziale), che l’assimila mangiando cuore (di volativi, bovino e agnello).

In natura i gatti mangiano le loro prede con le ossa, cosa molto importante per l’apporto di calcio fosforo e per la masticazione, possono essere sostituite con ossa tenere tipo zampe, colli e ali di gallina.

Il gatto non ha bisogno quotidianamente di una precisa dose di vitamine e minerali, poiché sono in grado di immagazzinare per un tempo adeguatamente lungo per poi rilasciarle in caso di bisogno, le sostanze necessarie non devono essere assunte quotidianamente in dosi calcolate esattamente.

Fonte: Il libro nero dei veterinari - Dott.ssa Jutta Ziegler 


gatto, siberiano, allevamento, cuccioli, neva, esposizione, tabby, point, seal, allergia, ipoallergenico, milano, cattery, siberian, cat, cats, gatti, spirito, nuovo, spirito nuovo, matiblue, esprit nouveau, eartha, siberiano, allevamento gatto siberiano,

Statistiche